domenica , 11 Aprile 2021

Salute mentale, nasce a Firenze la Piattaforma nazionale

Costituito da un insieme di associazioni che intendono occuparsi, attraverso il coinvolgimento di malati e famiglie e incontri in tutta Italia, della questione della salute mentale, analizzando difficoltà e promuovendo azioni volte alla sensibilizzazione sul tema. Saccardi: “Appoggiamo questo movimento”

FIRENZE – Nasce a Firenze la Piattaforma nazionale della salute mentale, un insieme di associazioni che intendono occuparsi, attraverso il coinvolgimento di malati e famiglie e incontri in tutta Italia, della questione della salute mentale, analizzando difficoltà e promuovendo azioni volte alla sensibilizzazione sul tema. L’idea di una Piattaforma nazionale sulla salute mentale è stata fortemente sollecitata dal Mental Health Europe. Soci fondatori sono Donatella Miccinesi in rappresentanza di Associazione Italiana Salute Mentale, Gemma Del Carlo, in rappresentanza del Coordinamento toscano delle associazioni di salute mentale, Gisella Trincas in rappresentanza dell’Unione nazionale delle associazione per la salute mentale.

La Piattaforma ha come finalità quella di promuovere la salute mentale come obiettivo primario delle politiche sanitarie sia nazionali che comunitarie e in questo caso svolge attività di promozione presso le istituzioni italiane ed europee. Tra gli obiettivi proposti, quello di rilanciare un centro nazionale sull’auto aiuto degli utenti gestito dalle associazioni, sviluppare la cultura dell’auto aiuto promuovendo l’autonomia, l’emancipazione sociale e l’integrazione degli utenti attraverso il riconoscimento del diritto alla casa, al lavoro e alle relazioni sociali.

Accolgie positivamente la nascita di questa piattaforma l’assessore toscano alle politiche sociali e sanità Stefania Saccardi: “Con questa piattaforma si festeggia insieme la nascita di un movimento a livello europeo che vuole unire e rafforzare il protagonismo degli utenti della salute mentale. La Regione Toscana intende appoggiare questo movimento, nel senso che riconosce centrale la questione della tutela della salute mentale e di come questa si realizza con il diretto coinvolgimento degli utenti e dei familiari. La rete toscana è stata una delle prime reti attivate nel campo della salute mentale; questa piattaforma va nella prospettiva di rafforzare l’esperienza toscana e individuare tutte quelle strategie di promozione delle reti in salute mentale, capaci di produrre sentimenti di appartenenza, partecipazione e apertura alla diversità”.

Soddisfazione anche per Teresa Di Fiandra, della direzione generale del Ministero della Salute: “La formalizzazione della piattaforma è un punto nodale per garantire il protagonismo della persona portatrice di disagio mentale e della sua famiglia, che tanta parte svolge nella cura quotidiana, ed è anche un momento cruciale per consolidare sinergie con tanti operatori che da sempre sono testimoni e promotori di pratiche virtuose di cooperazione, oltre che uno stimolo forte alle istituzioni per svolgere al meglio i propri compiti”.

© Copyright Redattore Sociale

 

http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/531972/Salute-mentale-nasce-a-Firenze-la-Piattaforma-nazionale